ASTE GIUDIZIARIE SALERNO
Tribunali di
SALERNO - NOCERA INFERIORE - SALA CONSILINA - VALLO DELLA LUCANIA
Pagina di accesso | Elenco delle vendite ordinate per data | Elenco delle vendite ordinate per comune | Uso di questo sito
Sollecitazione di presentazione offerte irrevocabili per la locazione di opificio industriale
 

TRIBUNALE ORDINARIO DI NOCERA INFERIORE
SEZIONE FALLIMENTARE


Curatela Fallimentare "So.Ri.Eco. Proc. n. 18/08"
Giudice Delegato : dott. Giuseppe Fortunato
Curatore: dott. Giancarlo Rubino


SOLLECITAZIONE ALLA PRESENTAZIONE DI OFFERTE IRREVOCABILI
PER L'AFFITTO DELL'OPIFICIO INDUSTRIALE DI PERTINENZA
DELLA CURATELA FALLIMENTARE "SO.RI.ECO. S.R.L." PROC. N. 18/08


Il Curatore Fallimentare della procedura indicata in epigrafe

Avvisa

che, giusto provvedimento del 22 ottobre 2009, il Giudice Delegato alla procedura Dott. Giuseppe Fortunato ha autorizzato la Curatela a sollecitare pubblicamente offerte relative all'affitto del sito di compostaggio di pertinenza della procedura fallimentare "So.Ri.Eco. S.r.l. n. 18/08" ubicato in Castelnuovo di Conza (SA), Contrada Vuglino, zona P.I.P., costituito da mq 21.493,00 circa, il tutto individuato nelle seguenti partite catastali: foglio 10, particelle nn. 347, 354,374, 375, 376, 377, 378, 379, 380, 381, 382, 383, 384. Trattasi di un impianto per l'attuazione del processo industriale di trasformazione del materiale organico, proveniente dalla raccolta differenziata dei rifiuti, in ammendante compostato misto.
A tal fine

rende noto

che la procedura intende ricevere e vagliare offerte per concedere in affitto l'opificio industriale suddetto a corpo e non a misura, nello stato di fatto e di diritto in cui si trova, alle condizioni di seguito compendiate e dettagliatamente illustrate nel successivo testo di contratto da stipularsi:

- Durata di mesi dodici con facoltà di rinnovo automatico e con facoltà per la Curatela Fallimentare di recesso anticipato a seguito di eventuali provvedimenti adottati dal G.D. ovvero di vendita dello stesso opificio. In tal caso sarà dato un preavviso per il rilascio di tre mesi. Il periodo di affitto decorre dalla data immediatamente successiva all'apertura delle buste. La stessa Curatela si riserva, comunque, la facoltà di rinviare la data sopra fissata, dandone tempestiva comunicazione agli interessati;
- Canone di affitto annuale non inferiore a Euro 500.640,00 (euro cinquecentomilaseicentoquaranta/00) con pagamento anticipato e rilascio di fideiussione bancaria a prima richiesta per un valore di Euro 1.000.000,00 (un milione/00) a garanzia del pagamento dei canoni;
- Stipula di polizza assicurativa a garanzia del ristoro di eventuali danni con primaria compagnia assicuratrice, per tutta la durata del contratto di affitto, con clausola di pagamento a prima richiesta, e stipula di polizza per responsabilità civile per rischi diversi con adeguati massimali;
- Obbligo di osservare le eventuali prescrizioni dettate dalla Curatela Fallimentare a cura e spese del affittuario;
- Diritto del Curatore di procedere all'ispezione dell'opificio industriale a seguito di semplice preavviso;
- Oneri di manutenzione ordinari e straordinari a carico dell'affittuario senza rivalsa alcuna nei confronti della Curatela Fallimentare;
- Obbligo di custodia dei beni a carico dell'affittuario con divieto di modificarne la destinazione produttiva;
- Divieto assoluto di subaffitto. Qualora, nel corso dell'anno di durata del contratto l'affittuario dovesse riportare condanne, anche non definitive, per reati in materia ambientale, il contratto si intenderà risolto automaticamente con contestuale perdita del canone già versato.

Modalità di presentazione dell'offerta

L'offerta, pena l'esclusione dalla gara, dovrà essere indirizzata alla " Curatela Fallimentare "So.Ri.Eco. S.r.l. Proc. n. 18/08 " e pervenire in busta chiusa entro e non oltre le ore 12,00 del giorno 10/12/09, presso la Cancelleria Fallimentare del Tribunale di Nocera Inferiore a mezzo lettera raccomandata del servizio postale, posta celere, mediante agenzia di recapito, oppure mediante consegna a mano. Il plico idoneamente sigillato con ceralacca o con nastro adesivo, e controfirmato sui lembi di chiusura, deve recare all'esterno - oltre all'intestazione del mittente e l'indirizzo dello stesso, la seguente dicitura: "Gara per l'affitto di unità immobiliare. Domanda per l'affitto del sito di compostaggio di pertinenza della Curatela Fallimentare "So.Ri.Eco. S.r.l. Proc. n. 18/08 sito in Castelnuovo di Conza, contrada Vuglino, zona P.I.P.". Lo stesso dovrà contenere:
I) l'offerta irrevocabile di affitto contenente l'indicazione del prezzo offerto che non potrà essere inferiore al prezzo minimo indicato di Euro 500.640,00 (euro cinquecentomilaseicentoquaranta/00) oltre IVA se dovuta e obbligo a stipulare il contratto nei tempi e nei modi indicati dalla procedura;
II) unitamente all'offerta un assegno circolare non trasferibile intestato alla Curatela Fallimentare dell'importo pari al 50% del prezzo posto a base a base d'asta. Tale deposito sarà restituito ai non aggiudicatari, entro i trenta giorni dalla conclusione della gara. Nessun interesse sarà dovuto sulle somme costituenti il deposito. Il mancato versamento del deposito cauzionale o il versamento d'importo minore del prescritto 50% del prezzo a base d'asta sarà motivo di esclusione;
III) l'indicazione del cognome, nome, luogo e data di nascita, ragione sociale, codice fiscale/partita IVA, domicilio, stato civile, recapito telefonico del soggetto o del legale rappresentante della società cui andranno intestato il contratto;
IV) Certificato fallimentare antimafia del soggetto richiedente aggiornato alla data di presentazione dell'offerta;
V) la dichiarazione di ben conoscere il sito di compostaggio da affittare e di aver attentamente visionato tutte le condizioni indicate nel presente bando, che saranno a loro volta inserite nel successivo contratto di locazione, e di non aver nulla da osservare;
VI) copia di un documento identificativo in corso di validità ossia:
b1) fotocopia di un documento di identità per le persone fisiche;
b2) per le persone giuridiche:
- visura o certificazione camerale con le generalità del legale rappresentante;
- fotocopia del documento di identità del legale rappresentante;
VII) impegno ad osservare tutte le prescrizioni indicate nel contratto ed i tempi di pagamento del canone.
VIII) in relazione alla specifica attività da esercitarsi, dichiarazione di essere in possesso di tutti i requisiti e titoli abilitativi.

La mancata presentazione della documentazione di cui ai punti I, II, III, IV, V, VI, VII e VIII e, l'inosservanza delle formalità tutte di presentazione dell'offerta saranno motivo di esclusione. La Curatela Fallimentare, si riserva la facoltà di chiedere chiarimenti o integrazioni esclusivamente in relazione ai documenti già prodotti dal concorrente.

Avvertenze

Gli organi della procedura valuteranno in tempi rapidi, a partire dalla data ultima concessa per la presentazione delle buste, la convenienza delle offerte pervenute. In caso di offerte di pari importo, si riservano di richiedere un'offerta migliorativa ai soggetti che le hanno presentate, se tutti presenti alla seduta di gara, oppure di indire eventuale altra procedura competitiva tra i predetti. Diversamente, o se nessuno di essi voglia migliorare l'offerta, si procederà ad estrazione a sorte.
Nell'ipotesi in cui pervengano tutte le offerte pervenute risultino inferiori al valore di stima fissato per il canone annuo, la procedura si riserva, a suo insindacabile giudizio, di valutarne la convenienza.
L'aggiudicatario dovrà stipulare il contratto di affitto entro 5 giorni dalla formale comunicazione di aggiudicazione definitiva e improrogabilmente, a pena di decadenza dell'aggiudicazione, entro lo stesso termine dovrà provvedere al versamento del canone annuo.
Saranno a carico dell'affittuario tutte le spese connesse alla stipula del relativo contratto, nessuna esclusa, ivi compresa la registrazione.
All'atto della stipula del contratto di affitto sarà restituito dalla Curatela Fallimentare quanto versato dall'aggiudicatario a titolo di deposito cauzionale.
Non si darà luogo alla restituzione del deposito cauzionale nei confronti dell'aggiudicatario che, senza giustificato e comprovato motivo, non intenda stipulare il contratto di locazione,ovvero non si presenti per la stipulazione nel giorno e nel luogo convenuto ovvero non provveda al versamento del canone annuo.

Il presente avviso e la ricezione delle eventuali offerte non comportano per la procedura alcun obbligo di stipula dell'atto nei confronti degli eventuali offerenti e per costoro alcun diritto, costituendo il presente avviso un mero invito ad offrire e non offerta al pubblico ex art. 1336 C.C.

Ai sensi del D. Lgs. 196/2003, il trattamento dei dati personali avviene per l'espletamento dei soli adempimenti connessi alla procedura di cui al presente bando e nella piena tutela dei diritti e della riservatezza delle persone.

Pubblicità

Si procederà
1) alla pubblicazione integrale della presente sollecitazione ad offerte sul sito internet www.astegiudiziariesalerno.it;
2) alla pubblicazione di un avviso commerciale di contenuto conforma alla sollecitazione di offerte sul quotidiano " La Repubblica " (ed. regionale).
Per ogni ulteriore informazione gli interessati potranno rivolgersi alla Cancelleria Fallimentare del Tribunale di Nocera Inferiore oppure al Curatore dott. Giancarlo Rubino, via L. Trieste, 12 - 84123 Salerno Tel. 089/233016.

Avviso redatto in Salerno - Nocera Inferiore il 29 ottobre 2009

Il Curatore
Dott. Giancarlo Rubino



Ritorno all' indice
Pagina del sito
ASTE GIUDIZIARIE SALERNO

info@astegiudiziariesalerno.it
prodotto da EDIBIT - Salerno
Tel. 089 2750927 / 335 8412167 - Fax 089 2756572 -